Chi siamo:

 

Siamo 6 individui ancora liberi (D., R., S., S., T., T.) che hanno fatto nascere questa iniziativa dopo aver valutato attentamente la situazione interna e quella internazionale.

 

Ad ogni modo, chi siamo non ha molta importanza, come non hanno importanza i titoli accademici, le competenze o i diplomi scientifici quando si tratta di ragionare: non serve essere uno scienziato o un titolato esperto per accorgersi della demolizione controllata delle libertà e della aberrante operazione di ingegneria sociale di controllo totale che sta avvenendo nel nostro territorio.

 

La situazione è gravissima e i danni sono incalcolabili: ogni giorno decine di migliaia di persone si aggiungono alla lista dei miserabili senza possibilità di sostentamento e sopravvivenza.

 

Dopo aver sopportato attacchi di ogni genere alle peculiari caratteristiche dell’essere umano e alle fondamenta di una società civile, ci siamo resi conto che trovare una via di uscita operando all’interno del paese non avrebbe condotto a risultati immediati, effetti quantomai ora necessari.

 

Disgustati da tutti gli eventi verificatesi sulla scena nazionale ed europea, siamo giunti alla conclusione che la richiesta di un intervento internazionalespecialmente a USA e RUSSIA, possa essere una strada da tentare.

 

E’ stata inviata anche una richiesta di intervento di tutte le Forze dell’Ordine interne, Forze Armate incluse, appellandosi al cuore di uomini liberi.